Le uova ragnose

C’è poco da fare. Con le uova si possono realizzare infinite situazioni, ricette, illustrazioni e progetti visivi. Per questo motivo esiste Eggland, uno dei miei dodici progetti anche se la situazione sta precipitando ed entro il 2012 dovrò scrivere uno dei miei dodici progetti al quadrato (devo darmi una calmata, sì).

A Kodomoland, la rubrica per i più piccini, si sono realizzate le uova topose e l’Usagi Egg nella versione conigliosa. Dopo averle fatte andare a Wonderland, sulle montagne russe, infilate in un taxi con uno psicopatico, ribadito luoghi comuni, e averle costrette a fare immersioni nei coloranti dopo un week end in spa è stata pure la volta di trasformarle in farfalle e intingerle nel cioccolato fondente per la Pasqua contro la loro volontà.

Insomma al Gikitchen e nelle relative rubriche le uova rimangono indiscutibilmente nella top twelve (perchè non è ten, santotuorlo!) delle irrinunciabilità (ammesso che esista il termine).

Fidate amiche nel periodo natalizio, le uova non si sottraggono certamente al ruolo di protagoniste anche durante la notte di Halloween. Saranno difatti presenti in moltissime elaborazioni. Oggi è la volta delle Uova Ragnose.

E’ un’idea semplice e facile da realizzare, particolarmente indicata per chi ha poco tempo ma non vuole rinunciare a qualcosa di sfizioso e decorativo. In fondo si tratta solo di fare delle uova bollite e tagliare un po’ di olive nere denocciolate.

Niente di particolarmente complicato o geniale, insomma. Queste uova che impazzano sul web sono in assoluto, insieme alle dita mozzate, una delle primissime ricette che ho realizzato anni fa.

In questo specifico caso non ho mischiato il tuorlo con la maionese, il tonno e un pizzico di senape che renderebbe il tutto più gustoso qualora piacessero leggermente più elaborate, ma ho lasciato tutto com’è.

Dopo aver tagliato l’uovo sodo basterà tagliare a metà un’oliva nera denocciolata per il corpo del ragno,  e la restante metà a strisce per simulare le zampette.

17 commenti

Archiviato in Antipasti, Ragni, Salato, Uova, Vegetariano

17 risposte a “Le uova ragnose

  1. iber

    ehm ehm…. primooooooooooooooooooooooooooooooo

  2. Bibi

    idea geniale veramente. quest’anno devo convincere mia sorella a fare le cena schifiltosa.
    cioè basta che faccio cucinare lei.
    ahhahahahhahahahahhahah
    se mi legge sono morta e serve me per cena.

    • Amore ce ne sono su internet a bizzeffe. Iaia no fatto nulla di particolare. In realtà avevo fatto anni fa questa ricettuzza e l’avevo trovata (una roba simile ma sulle tartine) su un libruncolo adorabile. Poi sulle uova quest’anno l’esplosione e il web è strapieno quindi nessun meritoiaia.
      Detto questo:
      Ale.
      dobbiamo convincerla sì.
      Io e Cey bramavamo di fare una diretta via cam *_*
      fammi sognare e dimmi che lombardiasiciliasardegna saranno in diretta *_*
      fammi sognare.

  3. Ma sono davverodavvero molto graziose…ops…l’aggettivo nn e’ appropriato forse al tema…diciamo MOLTO SCHIFILTOSE!😀

    • Amore ma tu lo sai che con la tua cartella su pinterest mi hai dato 23408208348204382043 milioni di idee ?
      Oggi ho fatto le pizzette mummia e ti ho pensato tantizzzzimo !
      e devo ancora dirti di hellokittyeaulin.
      sonounafrana.
      ma ti adorolosai.ecco.

  4. Sono Bellissime!!!!! Non vedevo l’ora che ti scatenassi di nuovo con queste stupende meravigliose goduriose leccorniose creazioni di Halloween!!!😀

  5. Pingback: E poi lentamente scarti un after eight e lo poggi . Su una tomba | GiKitchen – Una Cucina Psicola(va)bile

  6. Pingback: Cosa preparo per Halloween? | GiKitchen* La Cucina Psicola(va)bile di Iaia & Maghetta Streghetta

  7. This blog post Le uova ragnose | La rubrica di Halloween del Gikitchen.
    it, provides genuinely wonderful info and I learned just what I was searching for.
    I Appreciate it.

  8. Hi there! I realize this is sort of off-topic however
    I needed to ask. Does operating a well-established website such as yours require a massive amount work?

    I am brand new to writing a blog however I do write in my journal on a daily basis.
    I’d like to start a blog so I will be able to share my experience and feelings online. Please let me know if you have any recommendations or tips for new aspiring blog owners. Thankyou!

  9. Pingback: VideoRicetta: Le Uova Ragno, Le Uova Diaboliche, Le Uova Zucchetta – La Cucina Psicola(va)bile di Iaia & Maghetta Streghetta

  10. Excellent way of describing, and pleasant piece of writing to obtain facts regarding my presentation
    subject, which i am going to present in school.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...