I Panini Mummia

Premettendo che chi non conosce Giulia può tranquillamente togliermi dalla sua personale lista amici, direi che oltre ad essere unapulcettadorabilebellissimacucciolosamoredellaziamaghetta (oh! la finite  di essere tutte e dico TUTTE più giovani di me? Abbiate l’accortezza di non mettere la data di nascita, perlomeno) è pure musa ispiratrice;  in quanto riesce a farmi emettere gridolini continui davanti al monitor.

Su Pinterest la mia vita è definitivamente finita. Repinno, linkizzo, bramo e desidero. Compilo wishlist e come se non bastasse aggiungo abissali inezie alla mia già vastissima collezione di inutilità.

Non  ho poi neanche bisogno di raccogliere idee perchè  è come se fossimo sincronizzate nell’iperuranio. E dal punto di vista culinario sfioriamo livelli  assurdi. Io cerco qualcosa e lei la trova. Senza alcun tipo di comunicazione Giulia riesce a risolvermi  problemi di vario genere.

E’ il caso del Panino Mummia. Ecco perchè quando Giulia nel suo pinterest  ha inserito nella cartella Halloween codeste meraviglie in formato pizzetta,  ero già con il lievito di birra in mano per  prepararne la versione paninosa (ma che termini uso? )

Al contrario della versione originale, non ho usato la salsa (eccerto è un panino!) ma semplicemente delle sottilette e per gli occhi olive nere e piselli. Non rinuncio però alla versione sanguinolenta ed a breve mi cimenterò anche nella versione pizzettosa (altro termine tecnico).


C’è da dire che il Nippotorinese detesta le sottilette come poche cose al mondo ma avendo necessità di ricavare delle strisce e non avendo a disposizione altri tipi di formaggio affettati finemente ho dovuto fare ricorso a questo escamotage.

Purtroppo durante le foto si è perso un po’ l’effetto “benda” (ho temporeggiato giusto un attimino);  la sottiletta va messa  quando il panino è ancora caldissimo ma non in forno. Infornarlo con il formaggio sarebbe deleterio dal punto di vista visivo. Basterà quindi sfornare i panini e adagiarci delle strisce sopra. Il calore farà il resto.

Nel caso in cui non faceste voi i panini suppongo che sarà lo stesso dopo averlo riscaldato in forno (ahem però poi come far star su gli occhi di olive e piselli diventa un problemuccio. Ma si può sempre dire Panini Mummie con Occhi cadenti. E’ il bello di Halloween del resto. Una schifezza passa per un capolavoro).

E’ un’idea velocissima che non richiede troppo tempo e l’effetto è davvero carino (trattasi di eufemismi hallouereccineschi) .

E che il cielo benedica sempre la mia pulcetta ! 

6 commenti

Archiviato in Antipasti, Idee Veloci, Mummie, Vegetariano

6 risposte a “I Panini Mummia

  1. ti voglio bene!!!!
    mi sono commossa!!!!!

    ti abbraccio stretta stretta stretta

    La tua pulcetta

  2. Valentino

    Io seguo entrambi🙂

  3. Pingback: Cupcake Mummia | GiKitchen* La Cucina Psicola(va)bile di Iaia & Maghetta Streghetta

  4. Pingback: Cosa preparo per Halloween? | GiKitchen* La Cucina Psicola(va)bile di Iaia & Maghetta Streghetta

  5. Pingback: Voodoo Biscuits – Biscotti Scheletrino per Halloween – La Cucina Psicola(va)bile di Iaia & Maghetta Streghetta

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...