Rotolo di Zucca con Cioccolato fondente

Il post originale lo trovi sul Gikitchen >> clicca qui >>>

Per il rotolo: 100 grammi di farina, 1/2 cucchiaino di lievito e 1/2 di bicarbonato di sodio, 1/2 cucchiaio di cannella, 1/2 cucchiaio di zenzero in polvere, un pizzico di sale, 3 uova di media grandezza, 200 grammi di zucchero semolato, vaniglia e 150 grammi di purea di zucca già cotta nel forno e resa poltiglia.

Per il ripieno: 230 grammi di formaggio cremoso tipo Philadelphia, 30 grammi di burro, 120 grammi di zucchero a velo, vaniglia.

Sempre per il ripieno: 130 grammi di biscotti digestive da sbriciolare o 130 grammi di noci pecan, a secondo del proprio gusto.

Preriscalda il forno a 220.
In una ciotola metti 2 uova intere e 2 tuorli. I due albumi mettili in un’altra ciotola e montali successivamente a neve fittissima.
Aggiungi ai tuorli 80 grammi di zucchero. Poni la ciotola a bagnomaria su una pentola dove l’acqua non ha raggiunto l’ebollizione. A fuoco molto basso per intenderci. Quando comincia appena appena a riscaldare.

Comincia a lavorare i tuorli e lo zucchero con lo sbattitore elettrico. Questa delicata operazione va fatta senza avere fretta. Basteranno dieci/dodici minuti di attenzione per ottenere il risultato perfetto. Difatti si dovrà ottenere un composto molto soffice e gonfio e questo potrà accadere solo se con cura gireremo instancabilmente lo sbattitore. Ottenuto questo composto spumoso e particolarmente gonfio di un giallo acceso, togli la ciotola dal bagnomaria e prosegui per altri due minutini.

Dopo aver setacciato accuratamente la farina e la vaniglia Bourbon versa entrambe nel composto tuorlo-zucchero. Con estrema calma facendo dei movimenti lenti ma decisi dal basso verso l’alto. I movimenti dal basso verso l’alto non vanno mai sottovalutati e se fatti nel modo corretto danno di quelle soddisfazioni che metà bastano. La farina sarebbe meglio farla cadere sul composto tuorlo-zucchero attraverso un colino a maglie strette ma basterà davvero prestare attenzione incorporandola pian pianino in modo da non far smontare il composto.


Ottenuta la base principale per il nostro rotolo è ora di montare a neve fermissima gli albumi. Anche qui bisognerà prestare particolarmente attenzione e non avere fretta. Gli albumi devono essere montati davvero a neve fittissima e il composto risultare sodissimo e bianco fosforescente. Ottenuto questo aggiungi dieci grammi di zucchero (quello rimasto) e continua a montare per altri due minuti. A questo punto ci troveremo davanti a due composti: zucchero/tuorlo/farina/vaniglia e albumi/zucchero. Bene. E’ ora di completare la base in questo modo: aggiungi pian piano gli albumi al composto di tuorli. A piccole cucchiaiate sempre incorporando con movimenti lenti ma decisi dal basso verso l’alto.
Ottenuto un composto solido e molto compatto è il momento di stendere il composto sulla teglia. Niente panico, una preghiera veloce e via.

Ungi la teglia con del burro e foderala con la carta da forno. Imburra la teglia. Metti la carta da forno e imburra la carta da forno. Imburra moltissimo. Lo consiglio caldamente perchè potrebbe non staccarsi a fine cottura (mi è successo. Vorrei non succedesse a voi).Stendi delicatamente il composto aiutandoti con una spatola. Il composto è abbastanza sodo e non bisogna aver paura che si spanda per tutta la teglia. Lavorarlo sarà piuttosto facile, insomma (credevo davvero peggio). L’altezza dovrà essere meno di un centimetro ma anche uno andrà più che bene. Non perder troppo tempo in questa operazione. Bisogna essere piuttosto decisi. Dopo aver formato una sorta di rettangolo infila immediatamente in forno preriscaldato a 220 per 6-7 minuti e attendi.

Inumidisci quindi un canovaccio da cucina pulito. Non bagnarlo troppo ma neanche troppo poco. Basterà lavarsi le mani e asciugarsi un paio di volte e poi stenderlo su un piano e con le mani bagnate tamponare qua e là. Appena sfornata la base del nostro rotolo avrai davanti agli occhi un enorme crepe gigante rettangolare. A me ha dato proprio quella sensazione. Anche l’odore ricorda esattamente una crepe. Senza paura adesso bisogna mettere questo enorme biscotto morbido sul canovaccio umido. Esattamente a faccia in giù. Ovvero rivolgendo a voi la carta forno e la parte biscottosa verso il canovaccio umido.

Sembra impossibile ma in realtà  è più facile del previsto. Basterà prendere delicatamente la carta forno da un’estremità all’altra (la prima volta è meglio se qualcuno può aiutarti nella manovra) e con un movimento veloce e sicuro catapultarla al contrario sul canovaccio. La parte della carta forno che ti ritroverai sopra si staccherà senza difficoltà alcuna. Nel caso in cui però risultasse difficoltoso, basterà spennellare la carta con un po’ di acqua gelida (non troppa acqua. Così dicono tutti. A me senza imburrare in maniera copiosa questa seconda operazione non è riuscita*disse fischiettando).

A questo punto l’enorme biscotto dovrà essere arrotolato intorno al canovaccio senza paura che si rompa perchè stupefacentemente non accadrà. Arrotolalo senza paura e lascialo riposare così fin quando non sarà freddo. La prima operazione di arrotolamento va fatta a caldo. Non dimenticarlo!

Per la crema basta lavorare tutto con lo sbattitore elettrico. Stendila sulla base. Ricopri il tutto con le noci tritate e biscotti altrimenti uno dei due, a secondo del proprio gusto e via. Arrotola. Colata di cioccolato fondente e se si vuole decorare come ho fatto io servirà un po’ di pasta di zucchero o marzapane.

2 commenti

Archiviato in Cioccolato, Dolcetto, Fantasma, Fotografia, Gikitchen

2 risposte a “Rotolo di Zucca con Cioccolato fondente

  1. Pingback: Banana Ghost – La Cucina Psicola(va)bile di Iaia & Maghetta Streghetta

  2. Pingback: Banana Ghost – Le Banana Fantasma per Halloween – La Cucina Psicola(va)bile di Iaia & Maghetta Streghetta

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...